fbpx

Latte di Mandorla

Cosa è

ll latte di mandorle, oltre a essere una bevanda priva di lattosio e colesterolo, viene chiamato latte, perché il suo aspetto, liquido e biancastro, ricorda appunto quello del latte di origine animale, ma è un prodotto completamente vegetale e apprezzato nella cucina vegetariana e vegana, anche per il suo utilizzo versatile. Infatti è anche un valido alleato di pelle e capelli poiché vanta proprietà nutrienti, detergenti e rigeneranti. Si ottiene dalla spremitura di mandorle tritate lasciate in infusione a freddo in acqua.

A cosa serve

Il latte di mandorla, meno conosciuto dell’uso del suo parente più prossimo e più potente (l’olio di mandorle), può essere un’ottima soluzione anche come cosmetico. È nutriente, è versatile ed è un buon modo per detergere e rigenerare la pelle. Infatti la sua composizione ricca di acidi grassi insaturi (acido oleico, linoleico, palmitico e miristico) e vitamina E, l’anti invecchiamento per eccellenza, lo rende assolutamente efficace anche in ambito cosmetico. Sulla pelle il latte di mandorle ha un effetto lenitivo, emolliente e idratante, dona luminosità, favorisce il rinnovamento cellulare, leviga e contrasta le rughe e diminuisce le piccole macchie della pelle. Ha una potente azione emolliente perciò viene impiegato nella preparazione di creme idratanti, saponi e detergenti.

I prodotti che contengono il principio attivo:

Visualizzazione di 1 risultato