fbpx

Sodio Alginato

Cosa è

Gli alginati si estraggono dalla parete cellulare del tallo di alcune alghe brune (genere Ascophillum e Laminaria) il quale è, appunto, ricco di acido alginico. L’acido alginico viene poi convertito in sale (alginato) di sodio: un polimero polianionico con enorme capacità di trattenere l’acqua e quindi aumentare la viscosità dei liquidi modificandone la consistenza, creando gel subito stabili e duraturi nel tempo.

A cosa serve

L’acido ialuronico è il componente essenziale di tutto il nostro Gli alginati non hanno solo proprietà viscosizzanti e texturizzanti, ma svolgono un’efficace azione idratante, rilasciano principi attivi idrosolubii in modo regolare nel tempo e proteggono la pelle dai metalli pesanti. L’azione del Sodio Alginato, quindi, non è limitata ad aumentare la stabilità di un cosmetico, o migliorante la texture e stendibilità (ha proprietà lubrificanti) ma porta anche notevoli benefici alla pelle. L’alginato di sodio, inoltre, è anche meno occlusivo di altri polimeri ed essendo naturale è stabile ad ampi range di pH (il gel non si smonta in presenza di sali), regge una grande quantità e diversità di grassi e attivi di ogni tipo.

I prodotti che contengono il principio attivo:

Visualizzazione di 1 risultato